260 ore di formazione (96 ore di teoria, 144 di pratica e 20 di tirocinio)

Il corso di Specializzazione in Odorologia Forense si rivolge a chi vuole acquisire una conoscenza approfondita del mondo del cane, imparare a gestire la relazione interspecifica per diventare un professionista competente nell’educazione del cane con particolare indirizzo in ambito cognitivo relazionale.

L’Educatore Cinofilo è un mediatore nel rapporto uomo-animale, un professionista che lavora con il cane e con il proprietario, al fine di creare un corretto rapporto relazionale, ottimizzare l’intesa e il giusto inserimento dell’animale nella società attraverso competenze e modelli comportamentali adeguati.

Il suo ruolo, oggi, riveste grande importanza sociale. Quello con i cani è un rapporto spesso a rischio per la scarsa consapevolezza con cui inizia e i conseguenti fraintendimenti: proprietari sempre meno idonei per animali sempre meno responsabili delle problematiche che manifestano.

La crescita e la formazione del cane (e del proprietario), nelle sue fasi iniziali, è davvero essenziale e primaria nella società odierna.

Rispetto al passato, per il cane di oggi, sono sfumate le priorità del lavoro.

Quello che chiediamo ai nostri amici è essere dei buoni compagni di vita.

Sempre più cani entrano nelle nostre case e condividono con noi l’ambiente domestico e familiare. Questo non sempre garantisce esperienze serene.

Si sono accorciate le distanze tra noi e gli animali ma, nello stesso tempo, sono aumentate le problematiche legate alla gestione quotidiana e ai fraintendimenti di specie.


DURATA

260 ORE totali: 96 ore teoriche144 ore pratiche e 20 ore di tirocinio pratico.

Formula week-end – circa 2 week-end al mese – sabato e domenica con orario 09,00 – 18,00


INSEGNAMENTI della Specializzazione in Odorologia Forense

  • CENNI DI FISIOLOGIA E APPARATI SENSORIALI – CENNI SUGLI APPARATI DEL CANE
    Studio delle funzioni vitali del cane e cenni sugli apparati.
  • BENESSERE ANIMALE
    Studio del benessere del cane nel suo complesso: quindi benessere fisico e benessere psicologico, possibilità di potergli far esprimere i suoi comportamenti naturali.
  • ELEMENTI DI NEUROFISIOLOGIA CON PARTICOLARE RIFERIMENTO ALLO STRESS DEL CANE Studio dei fenomeni connessi con l’attività degli elementi nervosi e del funzionamento dei neuroni e delle reti neurali. I problemi causati dallo stress nel cane.
  • ALIMENTAZIONE E LAVORO
    Studio dell’alimentazione del cane anche in funzione del lavoro cui è destinato.
  • MECCANICA DEL MOVIMENTO
    Studio del movimento che il cane deve realizzare per poter compiere la funzione per la quale è stato selezionato.
  • IGIENE E SALUTE
    Studio delle problematiche concernenti l’igiene del corpo del cane e della sua salute come impegno inderogabile del proprietario dell’animale.
  • TECNICHE DI PRIMO SOCCORSO
    L’approccio adeguato al cane infortunato con la valutazione del trattamento corretto fin dal primo momento dell’evento traumatico.
  • CONTROLLO E PREVENZIONE ZOONOSI
    Prevenzione delle zoonosi e cenni sulle più comuni parassitosi del cucciolo e del cane adulto, protocolli vaccinali.
  • IL MEDICO VETERINARIO E IL RAPPORTO CON L’EDUCATORE
    La collaborazione fra le due maggiori figure professionali coinvolte nella gestione e nella conduzione del cane.
  • EVOLUZIONE E COMPARAZIONE DELLE RAZZE
    Studio della storia della domesticazione e dell’evoluzione del cane, della sua ontogenesi e filogenesi. La struttura, l’organizzazione e il comportamento sociale del lupo e del cane. L’origine delle razze.
  • ETOLOGIA E COMPORTAMENTO ANIMALE – LA COMUNICAZIONE INTRASPECIFICA E INTERSPECIFICA
    Studio del linguaggio e della comunicazione del cane, dei segnali calmanti e di pacificazione, della prossemica. Analisi e soddisfacimento del ruolo e dei bisogni del cane.
  • ETOGRAMMA DEL CANE E PSICOLOGIA CANINA
    Il “cinogramma”. La storia dell’evoluzione della psicologia canina, dal modello comportamentista ai modelli cognitivi. La mente del cane e l’apprendimento. Le razze e le caratteristiche comportamentali; le doti naturali del cane. Le aree educative di pertinenza dell’educatore cinofilo e dello specialista nella rieducazione comportamentale; cenni di rieducazione e medicina comportamentale.
  • APPRENDIMENTO ED EDUCAZIONE
    La storia del metodo addestrativo/educativo e l’evoluzione della figura del professionista cinofilo, tecniche a confronto; la relazione uomo – cane e le attività costruttive per una corretta relazione, interazione ed approccio. Gli strumenti, le tecniche performative e urbane per corsi di educazione in campo (collettivi e individuali) e al domicilio; la conduzione performativa e la gestione urbana. Il cucciolo, dalla scelta al corretto sviluppo psicofisico. La motivazione, l’aspettativa e i rinforzi. La pianificazione di una consulenza educativa. Metodiche di educazione e di addestramento.
  • TECNICHE DI EDUCAZIONE CINOFILA
    Studio delle varie tecniche educative basate sui diversi approcci psicologici. Dalle tecniche behaviouriste a quelle cognitive.
  • APPRENDIMENTO COGNITIVO E DOG TRAINING RELAZIONALE®
    Dog Training Relazionale® è un metodo adottato in esclusiva dalla nostra scuola (I.N.S.C.A. srl), basato sulla relazione che deve necessariamente instaurarsi fra il proprietario e il suo cane, mirante a ottenere il massimo risultato impiegando tecniche di tipo cognitivo basate sulla corretta comunicazione interspecifica e sulla motivazione sociale.
  • PREVENZIONE DEI PROBLEMI COMPORTAMENTALI
    La socializzazione intra/interspecifica e ambientale del cucciolo e la precoce correzione dei comportamenti scorretti.
  • I PROBLEMI COMPORTAMENTALI DEL CANE ADULTO
    Analisi dei diversi problemi comportamentali del cane. Studio delle tecniche rieducative e lavoro sul cane problematico.
  • PSICOLOGIA UMANA
    Studio delle varie tipologie di proprietario anche in relazione alle problematiche del cane.
  • LE RAZZE CANINE
    Le razze, la loro origine le loro doti innate e il loro impiego.
  • ASPETTI GIURIDICI E LEGISLATIVI IN MATERIA CINOFILA
    La legislazione cinofila. Le norme relative all’attività professionale. Le normative concernenti la corretta gestione del cane nelle varie situazioni.
    Le strutture cinofile (allevamenti, pensioni, rifugi, canili sanitari).
    Le organizzazioni cinofile. L’Associazione Professionale Nazionale Educatori Cinofili.
    La certificazione per le professioni riconosciute a livello europeo di Dog Trainer Professional con le ulteriori specializzazioni.
  • RAPPORTO CON IL CLIENTE/LA PROFESSIONE E L’UTENZA
    Contatto telefonico, prima intervista, gestione del rapporto…
  • TECNICHE DI EDUCAZIONE CINOFILA AVANZATE
    Le più sofisticate e complesse tecniche educative e addestrative.
  • INTRODUZIONE ALLE DISCIPLINE CINOFILE
    Approccio alle maggiori discipline cinosportive e cinotecniche.

L’I.N.S.C.A. SRL ha avviato l’adeguamento del programma formativo alla normativa UNI 11790/2020 che definisce i requisiti relativi all’attività professionale dell’Educatore Cinofilo ed Esperto Cinofilo nell’Area Comportamentale. Detti requisiti sono specificati, a partire dai compiti e attività specifiche identificati, in termini di conoscenza, abilità e competenza in conformità al Quadro Europeo delle Qualifiche (European Qualifications Framework- EQF) e sono espressi in maniera da agevolare e contribuire a rendere omogenei, per quanto possibile, i processi di valutazione e convalida dei risultati dell’apprendimento.

Formazione che rispetta quanto richiesto dalla Normativa tecnica UNI 11790/2020

Il programma del corso è indicativo. Ogni docente potrà apportarvi le modifiche che riterrà opportune, adeguandolo al contesto ed al momento, in virtù della libertà di insegnamento.


CONTENUTI della Specializzazione in Odorologia Forense

Il Corso di Specializzazione in Odorologia Forense, oltre a dare una preparazione sulla struttura anatomica e fisiologia dell’olfatto del cane e sulla propagazione degli odori, servirà anche come introduzione alla Criminalistica Cinofila con la presentazione teorica ed esercitazioni pratiche di:

  • ODOROLOGIA FORENSE®, tecnica criminalistica che consente di utilizzare una traccia olfattiva lasciata dall’autore del crimine, per l’identificazione successiva di uno o più sospettati.
  • PISTA BIOLOGICA, tecnica per stabilire se una persona è stata trattenuta in un determinato ambiente o autovettura.
  • PISTA CRIMINALE, tecnica del prelievo della traccia olfattiva per individuare e seguire il percorso effettuato dal criminale.
  • RICERCA DI SOSTANZE (narcotici, esplosivi, cadaveri umani, banconote, dvd, cellulari, microspie).
  • RILEVAMENTO DI ACCELERANTI D’INCENDIO, investigazione sui residui dell’incendio al fine di determinarne la dolosità ed esercizio delle attività collegate.

DOCENTI esperti nella Specializzazione in Odorologia Forense

I docenti sono Educatori Cinofili e Educatori Cinofili specialisti nella rieducazione Comportamentale riconosciuti dall’A.P.N.E.C., Educatori Cinofili di 3 liv. e Istruttori ASC, Addestratori ENCI e Dog Trainer Professional certificati, Medici Veterinari e Psicologi.


RICONOSCIMENTI

Al termine del corso, a superamento della sessione di esame, verrà rilasciato:

  • il Diploma INSCA con la qualifica di “Educatore Cinofilo con indirizzo Cognitivo- Relazionale”.
  • l’Attestato di Assistente Tecnico di Odorologia Forense, rilasciato dalla Società Italiana di Scienze Cinofile Forensi.

La Società Italiana di Scienze Cinofile Forensi riunisce tutti coloro che si occupano di attività di tipo criminalistico eseguite con l’ausilio del cane. Queste vanno dall’Odorologia Forense® alla ricerca di sostanze, dalla Pista Criminale alla ricerca di apparecchiature elettroniche (come microspie o telefoni cellulari) e acceleranti d’incendio.

Partecipazione, nella stessa sede, alla “Sessione d’Esame APNEC”

  • Il superamento della sessione d’esame darà la possibilità all’allievo di poter effettuare domanda di iscrizione all’APNEC.

L’A.P.N.E.C. è l’unica Associazione Professionale in materia cinofila regolamentata ai sensi della legge 14 gennaio 2013 n. 4 e inserita nell’elenco delle Associazioni Professionali che rilasciano l’Attesto di Qualità tenuto dal Ministero dello Sviluppo Economico (Ministero dello Sviluppo Economico – Direzione Generale per il mercato, la concorrenza, il consumatore, la vigilanza e la normativa tecnica Divisione XVII – Qualità dei prodotti e dei servizi); è iscritta nell’elenco delle associazioni rappresentative a livello nazionale ex art. 26 del d.lgs. n. 206/2007 – (Ministero della Giustizia – Dipartimento degli Affari di Giustizia – Direzione Generale della Giustizia Civile – 10 maggio 2012).

  • Il percorso formativo, inoltre, è valido per il conseguimento della CERTIFICAZIONE PER LE PROFESSIONI RICONOSCIUTE A LIVELLO EUROPEO DI DOG TRAINER
    PROFESSIONAL

MATERIALE DIDATTICO E VARIE

  • L’I.N.S.C.A. per tutti i percorsi formativi, fornirà il materiale didattico in formato digitale (pdf).
  • Le lezioni teoriche si svolgeranno in modalità telematica su piattaforma digitale.
  • Per le lezioni pratiche è previsto l’impiego di cani che possono essere anche di proprietà dell’allievo.
  • Tutte le lezioni che prevedono l’utilizzo di animali saranno svolte nel rispetto del loro benessere.

Il materiale didattico è da considerarsi unicamente da supporto alle lezioni teoriche e pratiche.


COSTI del corso di Specializzazione in Odorologia Forense

Il costo (omnicomprensivo) è di Euro 2.800,00 IVA compresa con pagamento rateale senza interessi.