Addestratore Cinofilo

Coltano: Corso Educatore Cinofilo e Addestratore Cinofilo

Data Materia per Addestratore Cinofilo Teoria Pratica
 

13 – 14 febbraio 2016

 

EVOLUZIONE E COMPARAZIONE DELLE RAZZE;

–      dal lupo al cane: l’evoluzione, la storia della domesticazione, l’ontogenesi, la filogenesi del cane;

–      la struttura, l’organizzazione e il comportamento sociale del lupo e del cane.

ETOLOGIA E COMPORTAMENTO ANIMALE;

–      Linguaggio e comunicazione: comunicazione intra-specifica, comunicazione inter-specifica, segnali calmanti e di pacificazione, prossemica;

–      analisi e soddisfacimento del ruolo e dei bisogni del cane.

16
 

27 – 28 febbraio 2015

 

 

APPRENDIMENTO ED EDUCAZIONE

–      la storia del metodo addestrativo/educativo e l’evoluzione della figura del professionista cinofilo, tecniche a confronto;

–      La relazione “cinoantropologica” o uomo – cane: le attività costruttive per una corretta relazione, interazione ed approccio;

–      gli strumenti, la cassetta degli attrezzi, le tecniche performative ed urbane per corsi di educazione in campo (collettivi e individuali) e al domicilio;

–      la conduzione performativa e di gestione urbana;

–      i comandi di controllo performativi e la loro strutturazione “no limits”;

–      la gestione urbana, in casa e nei trasporti;

–      la gestione del cane libero: il richiamo performativo e di controllo, il seguimi;

–      il cucciolo dalla scelta al corretto sviluppo psicofisico;

–      la motivazione, l’aspettativa e i rinforzi;

–      pianificazione di una consulenza educativa: dalla telefonata al programma educativo;

–      metodiche di educazione cinofila (pratica)

16
 

12 – 13 marzo 2016

 

CENNI DI FISIOLOGIA E APPARATI SENSORIALI:

–      Cenni sugli apparati del cane (app. sensoriale e tegumentario, app. gastroenterico, app. cardio circolatorio, app. respiratorio, app. nervoso, app. locomotore, app. genitale e urinario, app. ormonale)

BENESSERE ANIMALE

–      Elementi di neurofisiologia con particolare riferimento allo stress del cane

MECCANICA DEL MOVIMENTO

ALIMENTAZIONE E LAVORO  – Elementi di nutrizione

16
02-03 aprile 2016

 

Tecniche di educazione cinofila (pratica) 16
 

16 – 17

aprile 2016

 

 

ETOGRAMMA DEL CANE E PSICOLOGIA CANINA;

–      Il “cinogramma” ;

–      Psicologia canina” modello comportamentista – behaviourista”:

ü  storia dell’evoluzione della psicologia canina;

ü  modelli di apprendimento secondo l’approccio comportamentista “behaviourista” condizionamento classico e operante;

ü  assuefazione – sensibilizzazione – desensibilizzazione sistematica – controcondizionamento;

ü  teoria dei rinforzi-punizioni, controllo degli stimoli, la motivazione, l’arousal (eccitazione);

ü  flooding (immersione) – shaping (modellamento) – chaining (concatenamento);

§   Psicologia canina “modello cognitivo” – Le scienze cognitive:

ü   la mente del cane e l’apprendimento;

ü   modelli di apprendimento secondo l’approccio cognitivo;

ü   potenziamento cognitivo

§  Le razze e le caratteristiche comportamentali, le doti naturali del cane;

16
30 aprile – 01 maggio 2016

 

Tecniche di educazione cinofila (pratica) 16

 

 

Data Materia per Addestratore Cinofilo Teoria Pratica
21 -22

maggio 2016

 

ETOGRAMMA DEL CANE E PSICOLOGIA CANINA;

–       Le aree educative di pertinenza dell’educatore cinofilo e dello specialista nella rieducazione comportamentale;

–      Elementi di rieducazione comportamentale;

16
28 – 29

maggio 2016

 

EVOLUZIONE E COMPARAZIONE DELLE RAZZE;

Le razze e la loro origine.

RAZZE SOTTOPOSTE A PROVE DA LAVORO, ORIGINI, ATTITUDINI E IMPIEGO;   Le attività cinotecniche e cinosportinve.

16
18-19 giugno 2016

 

UTILITA’ E DIFESA

–      metodiche di addestramento;

–      metodiche di allenamento.

16
02-03 luglio 2016

 

OBEDIENCE

–      metodiche di addestramento;

–      metodiche di allenamento.

16
16 – 17 luglio 2016

 

 

I problemi comportamentali del Cane Adulto

– Approfondimenti

16
30-31 luglio 2016

 

Tecniche di educazione cinofila (pratica) 16
03 – 04

 settembre 2016

 

AGILITY

–      metodiche di addestramento;

–      metodiche di allenamento.

16
17 – 18  settembre 2016

 

Tecniche di educazione cinofila (pratica)  – “Verifica in itinere” 16
01 ottobre 2016

 

PSICOLOGIA UMANA (teoria/pratica) 8
 

02 ottobre 2016

 

 

REGOLAMENTI E NORMATIVE D’INTERESSE;

–         La professione e l’utenza, la relazione tra il professionista e il proprietario/cliente;

–         La legislazione cinofila;

–         La collaborazione con le altre figure professionali coinvolte;

–         Le strutture cinofile (allevamenti, pensioni, rifugi, canili sanitari…)

–         Le normative ENCI

–         L’Associazione Professionale Nazionale Educatori Cinofili

–         Le organizzazioni cinofile

8
15 – 16 ottobre

 

Tecniche di educazione cinofila (pratica) 16

 

PER UN MONTE ORE  DI 128 ORE DI TEORIA E 128 ORE DI PRATICA, OLTRE A 44 ore di Tirocinio facoltativo per Addestratore Cinofilo

 

ESAME: APNEC – FISC LIBERTAS  18 ottobre 2016

 

ESAME: ENCI    19 ottobre 2016 

 

(Le docenze  e/o l’ordine delle lezioni potranno subire variazioni per una migliore organizzazione)          Aggiornato al:  10/11/2015